I messaggi che rivelano i transiti astrologici si rivolgono a tutta l’umanità che è la somma di molti individui, diversi, unici. E’ questa diversità la ricchezza spirituale nella quale siamo immersi perchè ciascuno di noi è portatore sano di malattia.

“Sono le fragilità nella quale si esprime la forza del Creato, è proprio in quel punto e in quella manifestazione che irrompe la potenza della guarigione rendendo possibile la salvezza di ogni individuo. Non pensate di essere scartati perchè incapaci di migliorare voi stessi e la vostra vita: chiunque è capace di risorgere, manifestare la sua luce, il suo dono interiore. Come il carbone diventa diamante puro anche voi stessi potete ottenere questa trasformazione e maggiore sarà la vostra oscurità, più forte sarà la luce percepita. Come fare questo? Restate nella realtà.”

Non dimenticare la realtà significa non abbandonarsi all’oblio di un isolamento virtuale falso, stimolato e mantenuto da una tecnologia incapace di guarda al bene dell’umanità. Per altri il messaggio è di non vivere con eccessiva amarezza per tutto quel male e quella malvagità che vediamo ogni giorno, dimenticando la bellezza che in ogni istante nutre la carne e lo spirito dei suoi figli. Il messaggio è un invito all’equilibrio nel considerare speranza e mancanza, in quel punto dove per ciascuno di noi c’è la ***possibilità*** di fare, di essere.

Ogni difficoltà è una grande opportunità di crescita. Resta nella realtà.

Energia Maya

Disponibile on line, “Solstizio estivo, il giorno del Re” con spiegazioni ed esercizi yoga