Fukushima: indicatori di possibilità del nuovo anno energetico (marzo 2011)

La considerazione di un reale che incombe sulla salute e nell’equilibrio degli individui, non deve essere collocata nell’ambito degli allarmismi quanto piuttosto nella possibilità che può esservi di riflettere sull’andamento e sull’agire in contrapposizione al danno portato.

Questo è il senso del bene.

(Dialoghi fraterni, 11 marzo 2011)

1. Un inizio esplosivo

Certamente il nuovo anno energetico, cominciato con la luna nuova del 4 marzo, non possiamo certo dire che sia avvenuto nel miglior auspicio, tuttavia bisogna considerare che tutto quello che avviene deve essere visto in una prospettiva più ampia perché se ne possa cogliere il reale valore che porta con se.

Nella premessa, vorrei dare alcune indicazioni che potrebbero essere utili in questo periodo.

(Continua a leggere)