E’ tempo di guarire

Il portale di guarigione, legato all’energia di Giove, agirà dal 27 settembre al 6 ottobre. L’ultimo portale si unisce all’energia dell’equinozio autunnale, proseguendo il processo di guarigione che è iniziato nel 2020, con la presa di coscienza di cosa porta squilibrio al nostro benessere. Ora è tempo di volgere lo sguardo verso quello che percepiamoContinua a leggere “E’ tempo di guarire”

Segui il tuo Cuore

Il nostro profilo facebook è stato nuovamente bloccato ma questo non rappresenta più un problema. Abbiamo scelto un altro social (Telegram), per continuare ad essere liberi, perchè c’è bisogno di cambiare, di ritornare a vivere, sognare, sperare. Abbiamo cercato di capire più volte perchè fossimo così interessanti per il sistema facebook dal momento che iContinua a leggere “Segui il tuo Cuore”

Il calendario Gregoriano

Il 4 ottobre 1582 con la bolla papale Inter gravissimas Papa Gregorio XIII introdusse il calendario solare, con un salto temporale che portò il calendario al 15 ottobre. La luna iniziava a decrescere verso la sua fase nera e 11 giorni sono spariti dalla storia dell’umanità. Un salto temporale doppio che ha un significato precisoContinua a leggere “Il calendario Gregoriano”

La luna del raccolto

La luna piena dell’equinozio d’autunno è la luna legata al raccolto più abbondante che segna la fine dell’estate e ci ricorda l’inizio dell’autunno. Viene chiamata in questo modo perchè durante questi giorni si approfitta della luce lunare per finire il lavoro di raccolta nei campi ma non in tutte le culture. Altre tradizioni chiamano ilContinua a leggere “La luna del raccolto”

Resta sulla linea, non indietreggiare

Quando è la vostra consapevolezza a guidarvi, lasciate che sia lei a scegliere e non temete la perdita o la mancata realizzazione. Forse agli occhi di una mente disabituata a comprendere la libertà, una liberazione è intesa come perdita, ma il percorso della vostra crescita è direzionato secondo la volontà del Cuore! Per questo dobbiamoContinua a leggere “Resta sulla linea, non indietreggiare”