I tempi dell’attesa di un nuovo insediamento politico-spirituale

La notizia che oggi ha stupito tutto il mondo è quella delle dimissioni del Papa Benedetto XVI.
Le dimissioni erano state utilizzate in precedenza solo da altri due Papi. Il primo, Celestino V, nel 1294 a soli 4 mesi dalla sua nomina, rinunciò perchè si accorse di essere stato utilizzato per fini politici e per questo Dante lo ricordò in maniera severa nel cantico dell’Inferno come colui  ” che fece per viltade il gran rifiuto”.
Il secondo Papa che utilizzò le dimissioni fu Gregorio XII che nel 1415 decise di utilizzare questo gesto per porre fine allo scisma tra i pontefici di Roma e di Avignone.
Il terzo Papa è quindi quello attuale anche se dagli archivi vaticani sembra che Papa Pio XII avesse scritto un documento segreto che in caso di rapimento da parte di Hitler dovesse essere confermato dimissionario.

Le dimissioni sono un gesto di cambiamento  che rientra nella forza di un cambiamento epocale che attraverserà tutte le forme di gerarchia e di potere per riportare un nuovo tempo nella ristrutturazione di quel vecchio che non ha più la forza di essere trascinato. Ma questo deve essere letto in una visione di insieme in quello che sta avvenendo negli ultimi tempi dove l’Italia gioca un ruolo fondamentale per tradizione culturale dei centri di potere. Molti si chiedono perchè oggi, anniversario della prima apparizione di Nostra Signora di Lourdes, in questo scenario di grande tensione per l’intero paese dove la politica sta rivelando la sua completa e totale corruzione nei confronti di un sistema invisibile ma molto potente.

Abbiamo quindi un nuovo insediamento che sta prendendo forma e che rivelerà la sua potenzialità entro qualche settimana. Non possiamo pensare che questo sia già deciso ma che possa essere guidato o monitorato attraverso notizie ed eventi è certo immaginabile, così come è sempre accaduto nella storia del mondo. Del resto questa è una notizia che scuote ed agita il panorma inernazionale a ragione di quella concentrazione di energia sommersa che negli ultimi anni emerge dalle profondità additata ed evidenziata dagli stessi personaggi che l’hanno servita in cambio di evidenti favori.

Vedremo nei prossimi tempi come si manifesteranno le forze e a quali cambiamenti potremmo assistere nel panorama del nostro Paese.

www.energiamaya.com

One thought on “I tempi dell’attesa di un nuovo insediamento politico-spirituale

  1. Se c’era bisogno di un ulteriore segno dell’ intensità dell’energia di cambiamento, questo lo è!
    Farà riflettere anche chi non è abituato a farlo e si lascia trascinare dalle correnti casuali ingannevoli di Maya?
    Io ne sono certa. L’evoluzione procede comunque e chi si sintonizza ne beneficia anche suo malgrado.E presto ci riconosceremo come anime in viaggio.
    Love
    L

I commenti sono chiusi.