Equinozio 2013 astro-energia

La parola equinozio deriva dal latino equi-nox e significa notte uguale al dì. Siamo nell’equilibrio delle forze diurne e notturne ma il movimento è nell’accumulo delle forze yang (solari o diurne) così come è nella fase del primo quarto lunare. Del resto ogni equilibrio è destinato a mutare e questo mutamento ora è nella fase espansiva dell’energia bianca.
Cosa significa questo? L’energia porta con se un processo di acquisizione e di predisposizione che dovrebbe essere seguito dalle creature terrestri ed è quello che possiamo notare nel mondo animale e vegetale, non certamente in quello umano dove spesso ci si muove slegati dai flussi energetici come se il seguirli fosse segno di condizionamento e di vincolo per l’attività umana. In realtà, migliaia di anni vissuti in accordo e armonia con l’energia hanno dato esistenze in equilibrio con l’ambiente e gli ecosistemi. Armonie che purtroppo non possiamo più osservare e che dettano una legge di devoluzione.
E’ quindi sempre più importante ritrovare questo accordo per sperimentare qualcosa di diverso che poi si rivela sempre più come l’unico modo praticabile dall’esistenza. Ma questo convincimento può arrivare solo dalla pratica e dalla sperimentazione attiva, non certamente da quella concettuale.
In generale osserviamo espansione di energia bianca che segue fino alla prossima luna piena (27 aprile, la Luna di Pasqua) una fase di espansione diurna e notturna.
Questo porta a un sentimento di ottimismo ed espansione, di movimento, di attività e di iniziative fisiche coraggiose ma anche a infiammazioni e ipertensione ed in generale tutti quei disturbi che vengono attivati dallo squilibrio Yang. Per contrastare gli eventuali problemi, beneficiando di questa spinta positiva, occorre cercare l’attrazione di tutto quello che energia Yin, utilizzando il senso che è il principio attraverso il quale ogni energia è in movimento verso l’altra (nello Yang c’è la tendenza verso lo Yin e viceversa).
Da questo dobbiamo considerare che ogni individuo può essere in equilibrio o non e quindi nel caso di individui con eccessi Yin questa presenza Yang sarà di beneficio perchè riequilibria, mentre nel caso di individui già squilibrati in eccessi Yang questo momento sarà delicato, meglio affrontarlo con l’aiuto di alimenti e pratiche Yin.
Astrologicamente questo istante di equilibrio trova una congiunzione solare (yang) con i pianeti Venere, Marte, Urano. Quindi la tendenza soprattutto per le costellazioni dei pesci, di vivere momenti di passione, determinazione, azione ottimistica verso obiettivi che a volte utilizzano modalità non troppo conformi e che possono portare a prevaricazione e aggressività quando non sufficientemente considerati (è necessario appellarsi a Plutone in capricorno).
Una stagione in ogni caso intensa, che porterà grande forza ed entusiasmo ma anche a sovvertimenti e liberazione. Non dimentichiamo infatti che il 24 marzo inizia un portale molto importante per la collettività che già adesso rivela i suoi influssi con la quadratura Urano-Plutone e che porterà a tensioni elettriche.
Esercizi Sui Kan sulla Guida 2013.

Buon equinozio a tutti.

www.energiamaya.com