Pasqua 2013

La Pasqua è il simbolo della vittoria del Cristo, della sua Regalità. Quel piccolo bambino che ha rivelato la sua potenza da una grotta, ora diventa Re attraverso la sconfitta del dolore, della malattia, della morte.
Il Cristo è quell’energia a cui dobbiamo fare riferimento nel nostro dolore, nella nostra malattia, quando attraversiamo gli inferi della solitudine e dello sconforto. Cristo è la forza a cui attingere in questi momenti dove l’oscurità pervade la nostra mente e il cuore, per paralizzare la consapevolezza e farci perdere l’opportunità di un’esistenza reale, dove la sicurezza del benessere può essere raggiunta.
La giornata della passione di Gesù è la passione degli uomini che soffrono, qualsiasi sia la ragione dei loro tormenti, dolori. Ogni uomo ha vissuto l’abbandono e la derisione, il tradimento e la sconfitta, il tormento della perdita della direzione e l’angoscia della solitudine. Quando tutto appare perduto, Gesù mostra la Croce, dove il Cielo, la Terra, il Tempo e lo Spazio, sono congiunti nella forza centripeta del segno.
“Prendi la tua croce”, non è l’offerta del sacrificio di un peso a cui assoggettarsi senza volontà e determinazione di cambiamento ma la possibilità di utilizzare questa passione, questo dolore per ASCENDERE, trasformare in una direzione di cambiamento la propria realtà, la propria sofferenza, la propria malattia.
Cristo è quel passaggio sicuro, offerto dalla bontà divina, attraverso cui ogni uomo può ascendere per risorgere a nuova vita.

Auguri

www.energiamaya.com