Eclisse nel Wesak 25 aprile 2013 (astroenergia)

Da diversi anni, l’appuntamento del Wesak ha davvero una forza straordinaria, per la concentrazione di attenzione, di energia e di consapevolezza su uno dei pleniluni più intensi, insieme alla pasqua e alla festa della volontà.

Stasera abbiamo una congiunzione di molteplici fattori che rappresentano una vera e propria accellerazione nel moto energetico.
L’eclisse può avvenire solo quando la fase della luna è in plenilunio. Quest’anno si tratta di un eclisse parziale (cono d’ombra), mentre l’anno prossimo avremo nello stesso periodo (15 aprile) un’eclisse totale (purtroppo l’orario non sarà favorevole all’Italia).
L’eclisse è una fase di interruzione energetica e rappresenta la fine di un momento, ovvero la chiusura e l’abbadono di una strada, esperienza, relazione del passato. (Guida 2013)
Si tratta di una sorta di focalizzazione  che avviene nel segno dello scorpione, opposta al sole e sappiamo che si tratta quindi di energia complementare, che porterebbe unione ed armonia nel percorso dell’esperienza. L’eclisse agisce nel coinvolgimento di questa scelta, spingendo gli individui a comprendere la chiusura di percorsi che sono ormai diventati superflui ed inutili.

Guardiamo i transiti astrologici. La luna è congiunta con Saturno mentre il sole è in unione con Marte e c’è opposizione su quegli aspetti che diremo fisici-emotivi, una forma di impulso a reagire che poi genera emozioni a tutto andare. Questa diremo come tendenza ma anche capacità di andare oltre questo stato. Saturno è il karma, la nostra guida nello spirito e la luna è la sede dell’inconscio, secondo il Baba Bedi è il pianeta (satellite) che risveglia le urgenze morali e sociali. Questo è un bel connubio, una bella spinta a questo wesak che ispira la direzione delle urgenze, del cambiamento, dice “basta sopire, è ora di canalizzare questo nell’agire (marte) della personalità (sole)”.

Direi che questo è l’aspetto più importante di questo plenilunio che ci ricorda il compito fondamentale che abbiamo qui sulla terra che è quello di agire sempre connessi con il nostro scopo spirituale.
L’ispirazione di questo plenilunio può essere significativa e determinante per ciascun individuo ma non dimentichiamo che il wesak è anche ispirazione dell’umanità come azione sociale, collettiva, di tutto il pianeta.

Stasera su Radio Energia ore 21.30 potrete partecipare al wesak in diretta per chiunque con meditazioni ed esercizi proposte. Come di consueto, cercate di arrivare sereni, con una bottiglia di acqua e dei fiori da offrire che poi regalerete a qualcuno. Questo è un segno di amore e di partecipazione con gli altri di quel momento di benedizione che riceverete dall’energia cosmica.

www.astroenergia.com