Prosperità è anche generosità (Giove e il Sole)

Già da oggi possiamo sentire gli influssi dell’unione di Giove nel Sole che determinano un moto di prosperità e benessere suggerendo al piano terrestre una via per la realizzazione che passa anche attraverso la generosità. Questa è una qualità che fa parte della giovialità ma che spesso non è contemplata nella visione della legge del benessere. Noi comprendiamo il benessere in una maniera troppo limitata e soggetta a un sentimento di separazione, individualità esasperata che è sintomo di quella sopravvivenza con cui conduciamo gran parte dell’esistenza. Vogliamo essere più ricchi, avere una casa migliore, più salute, più soddisfazioni oppure meno preoccupazioni, meno problemi, meno resistenze.
Il nostro concetto di benessere è quindi relativo alla somma o alla sottrazione di qualità che individuiamo separatamente. Siamo nella legge della relatività, del relativismo.

Lo sforzo che occorre fare è quello di ascoltare l’unità, quindi accettare l’esistenza che è già nell’unità, senza più fare quello sforzo di separazione che divide, separa, sottrae e anche quando somma, non è per unire ma per relativizzare quindi ancora restando nella divisione.

In questo transito dove, l’unione di Giove con il Sole, unisce la forza di un trigono con Saturno e Nettuno, la responsabilità e l’idealismo, allora la visione della prosperità diventa benessere nella generosità. Per noi, per gli altri. In questi giorni ascolta questo movimento di generosità verso te stesso e poi verso gli altri. Libera quei flussi di materia ed energia verso il movimento. Potrai ricevere una grande spinta interiore verso l’ascolto di quell’unità che già è parte della tua esistenza, ma che nell’ascolto diventa partecipazione attiva, concreta e di realizzazione del tuo benessere.

Esercizi e riflessioni su Guida 2013.

http://www.astroenergia.com