congiunzione Giove – Marte 2013 (22 luglio)

Questi giorni sono particolarmente interessanti dal punto di vista della percezione. Come ho già spiegato una volta, la fine di un canale è il punto di maggiore flusso di energia. Bisogna immaginare questo come un fiume, c’è la fonte che è pura, intensa ed è l’inizio del canale. C’è la foce che è grande, larga, arricchita di tante cose, non più pura ma sicuramente molto più terrestre ovvero assimilabile.
C’è un altro aspetto che vorrei considerare di questi giorni che è la congiunzione di Giove con Marte che ci accompagna verso il plenilunio di cui parleremo nel prossimo appuntamento.
La congiunzione (visibile per chi ne ha la possibilità il 22 luglio verso le 5 di mattina) è un aspetto sempre molto potente perchè riguarda l’unione di due forze differenti. Questo può portare benessere, maggiore energia ma anche l’eccesso ovvero adrenalina, aggressività. La differenza possiamo dire sia data dal nostro codice energetico (cioè la nostra carta astrologica) oppure da quanto siamo allineati rispetto all’asse principale della nostra identità. L’allineamento è una condizione di privilegio degli esseri umani, in quanto garantisce un utilizzo equilibrato di tutte le forze energetiche, sia quelle interne (chakra) sia quella esterne (flussi cosmici). Le congiunzioni rappresentano una buona opportunità di focalizzazione, quasi sempre, ma questa particolare congiunzione, rafforzata dalla sinergia di Nettuno e di Saturno, può diventare uno strumento di illuminazione fisica più che spirituale.
Cosa significa questo?
Il plenilunio che stiamo per ricevere, come vedremo, ha forti collegamenti con il piano iniziatico personale. Quindi la potenza di questo transito è di trasformare questo messaggio per gli iniziati in un piano di azione, senza altre parole. Non ci sarà molto probabilmente una illuminazione legata ai piani mentali o spirituali (chakra superiori o piano immateriale dell’essere), quanto piuttosto della radice dell’uomo (chakra inferiori o piano materiale). Questo ha a che vedere con il nutrimento, la sessualità, il riposo, la pulizia del corpo, la guarigione. Ogni luna piena in fondo è un canale di guarigione per l’intero pianeta.
Il transito di questi giorni rafforza questo significato e ne amplifica la sua potenzialità.

Meditazione consigliata guarigione

Fiore di bach Vervain 

www.energiamaya.com