Tu sei Amore, tu sei Vita

Questa è il terzo articolo con cui mi approccio verso il concetto della terra non sferica che, soprattutto nell’ultimo anno, si è molto diffusa grazie ai flat earth, un gruppo di persone che dimostra, attraverso prove scientifiche, che il concetto “terra perfettamente sferica” non è proprio cosi corretto. Non voglio dilungarmi su questo argomento su cui potrete trovare numerose informazioni sul web tra cui il canale di Dino Tinelli (ottima selezione di video tradotti per chi non ha familiarità con l’inglese) e dei canali di Dubay – Brian Mullin (fisico) tra quelli che seguo maggiormente.

Conoscete la mia passione per l’Astrologia ragione per cui ho sempre ragionato in maniera geocentrica: tu sei al centro dell’Universo come ricevente dell’energia planetaria. Per questo motivo non ho avuto grandi difficoltà nel percepire che tutte le argomentazioni affrontate dai “terrapiattisti” hanno una base di fondamento che riporta ordine nella visione del mondo e delle cose.

Dal (finto) allunaggio abbiamo avuto la percezione di uno spazio più ampio che ci ha fatto perdere di vista la centralità della nostra esistenza, divergendo in maniera eccentrica il nostro potenziale per disperdere identità, forza, imprinting terrestre (ultimo fattore fondamentale alla vicenda). Cosa significa questo? Perdere energia psichica che è anche collegata al magnetismo personale cioè alla capacità di essere unici nell’unità. Spesso il concetto dell’unità disturba fortemente il valore unico della persona, riportando a un’improvvisata sommatoria la capacità di esistere, decidere, scegliere. Questa è la ragione per cui molti seguono un percorso collettivo (pre)stabilito da alcuni (oligarchia funzionale) per governare le masse a un’annullamento dell’unicità.

Cosa vuol dire essere unici?

Perchè alcune persone sono viste come speciali rispetto alle altre? Quando vivi le tue qualità, sperimenti la tua natura ritrovando te stesso, aumenti il magnetismo in maniera così evidente che sei “visibile” e quello che fai attrae energia, forza, fino a farti vivere una vita realizzata che non significa senza problemi ma con una soddisfazione verso il tuo impegno. Ricordiamoci infatti che alcuni problemi dipendono da un tempo karmico collettivo a cui non possiamo sottrarci e questo è anche dovuto all’effetto di massa critica che ha raggiunto l’assenza di centralità dell’essere. Penso che sia un discorso a tratti complesso quindi non voglio dilungarmi ma specificare che è sempre più necessario comprendere come ogni individuo nasce con la potenzialità dell’unicità a cui può giungere solo quando si renda consapevole di questo. Non sto parlando dell’essere unici perchè “famosi” o al di sopra degli altri in qualche modo ma di quel fattore che ci rende esseri brillanti ovvero quando raggiungiamo la centralità del nostro cielo perchè in grado di attivare tutte le energie presenti.

E’ proprio lo studio Astrologico che mi ha sempre guidato nel pensare che quando tutti siamo in grado di raggiungere la nostra centralità, diventiamo unici e possiamo unirci alla bellezza del cielo stellato per realizzare la salvezza del nostro pianeta.