Panstarrs, la prima cometa del 2013

Il 2013 è l’anno delle comete, che nella Guida 2013 ho descritto come eventi che determinano un’interruzione planetaria. E’ indubbio che la bellezza ed il mistero che sono racchiusi nella visione-percezione di questo evento, sono in grado di “spostare l’attenzione”, che è un po’ quello che ci auspichiamo avvenga in questo ultimo quarto di Luna.

Il passaggio della cometa non è un evento tanto prevedibile, in quanto la traettoria può subire delle variazioni non calcolabili. In questi giorni (10 marzo) Panstarrs raggiungerà il perielio (distanza minima dal Sole) e da quel momento sarà visibile nel nostro emisfero mentre attraversa la già popolata costellazione dei Pesci.
Abbiamo quindi la coincidenza del passaggio (visibile) della cometa con l’inzio dell’anno, sarà interessante analizzare i transiti di quei giorni e capire quale impulso di cambiamento è portato da questo passaggio.

Per osservarla basterà guardare nella direzione ovest (dove tramonta il Sole) appena dopo il tramonto in uno spettacolo che durerà fino alla fine di marzo e le date migliori per osservarla saranno dopo il tramonto del 12 e 13 marzo.

Questi saranno giorni in cui si può lavorare energeticamente con questo passaggio attraverso meditazioni, ascolti, visualizzazioni creative e gli immancabili esercizi Sui Kan.

Per chi ha la Guida 2013, il riferimento è pag. 82.

www.astroenergia.com