Plenilunio di Pasqua (e riappropriazione materiale)

Domani entriamo nella fase due della ricongiunzione energetica, l’esercizio consigliato è a pag 99 della Guida 2013 e potete trovarlo anche a questo link.
Il plenilunio di pasqua è il primo PL spirituale collettivo. Bisogna considerare che tutti i pleniluni sono spirituali perchè sono “momenti privilegiati delle comunicazioni con i Maestri che intendono aiutare i propri discepoli e gli iniziati” (Guida 2013, Astroenergia) ma qui parliamo di una forza talmente ampia da rivestire un’importanza per l’umanità, una occasione di aiuto globale.
Pasqua deriva dall’ebraico pascha o pesach e il suo significato è “liberarsi, andare oltre”. La liberazione è quindi la forza principale di questo dono di grazia che ogni anno rinnova sul piano terrestre l’aiuto a tutti coloro che attraverso questo potente portale, vogliono guarire attraverso la purificazione della resurrezione che libera tutti gli individui della pesantezza dell’inverno.
Questo è il tempo di rinnovarsi, di rinascere attraverso il Cristo a nuova Vita, un’esistenza che volge la pagina su quelle abitudini e su quelle resistenze che ci hanno condizionato al punto da negarci la realizzazione e la serenità.

Come unirsi a queste energie per stimolare il processo di resurrezione personale?

Domani alle ore 22.00 si proporrà una meditazione guidata molto semplice che può essere eseguita comodamente a casa propria. Per chi segue il percorso Sui Kan, l’esercizio consigliato è quello del fiorire, potrete trovarlo su Dialogo verso i popoli fratelli o sulla Guida 2013. L’esercizio si può eseguire prima o dopo la meditazione e nei giorni successivi.

Riappropriazione materiale

Da domani mattina si può eseguire la seconda fase (pag 99 della Guida 2013) che è la discesa sul piano terrestre-materiale di quanto abbiamo affrontato con la prima fase di accescrimento. Per chi fosse interessato è possibile scrivere per avere esercizio info@energiamaya.com.

www.energiamaya.com