Plenilunio 27 marzo (astrologia)

Il quadro astroenergetico di questa Luna Piena è molto coinvolgente ed esplosivo: c’è molto da dire su questo momento ma evidenziamo gli aspetti fondamentali per l’evoluzione personale.
Siamo appena entrati nella forza di quel portale che è “rivoluzione sociale” e  che necessariamente investe anche un profilo personale come abbiamo visto nel post precedente.
Nel novilunio di marzo avevamo visto la concentrazione di pianeti nella costellazione Pesci, che concentrava energia e confusione su quegli aspetti emotivi e sentimentali, cercando di portare input di pulizia e chiarezza ma era il tempo del portale di amore cosmico!
Questo ora è in chiusura (terminerà nel mese di aprile) e ha avuto un buon momento espressivo soprattutto nella giornata dell’8 marzo in cui era possibile surfare questa bella onda cosmica. Adesso siamo raggiunti da una onda differente, più intensa, uno tsunami da cui non possiamo sottrarci ma che possiamo utilizzare anziché farci travolgere. Dovrebbe essere un miglior intento.
La concentrazione di pianeti è adesso nella costellazione di Ariete (attenti arieti, bilancia, capricorno e cancro) verso l’opposizione di una luna piena isolata che stimola l’apertura di una sfida : resto in pace nel caos.
L’aspetto fondamentale di questo transito riguarda la contrapposizione tra IO e l’ALTRO, come necessario confronto di evoluzione e di riflessione ma molto probabilmente è più semplice che venga vissuto come conflitto tra quei valori opposti che dominano le costellazioni Ariete-Bilancia.
La Bilancia cerca compromessi, cooperazione, pace e armonia, bisogni degli altri fino al punto di dimenticare se stessa e di essere prevaricabile dalla forza e determinazione dell’Ariete che vuole la sua idea, le sue condizioni, la realizzazione dei suoi bisogni e dei suoi obiettivi.  L’asse di questo plenilunio è di trovare la collaborazione o meglio la via di mezzo tra questi ideali ugualmente corretti quando vissuti nella consapevolezza dall’altra parte e ugualmente errati quando vissuti singolarmente. Ma la forza di questo plenilunio è di considerare anche la sua valenza spirituale, cristica, nell’ insieme del messaggio collettivo cosmico, nell’unità con i nostri Maestri.
Questa luna piena è della ricerca di consapevolezza ed espansione di se stessi attraverso la relazione con gli altri. Dall’altra parte forte energia in Ariete spinge al conflitto, alla guerra. Marte (maschile-Ariete) e Venere (femminile-Bilancia) sono congiunti con Urano e Sole nella costellazione dell’Ariete. E’ impossibile non subire qualche tensione ma nel guardare oltre l’orizzonte delle emozioni, della rabbia e della vendetta c’è l’ispirazione del messaggio di amore consapevole, di collaborazione (più che scontro), di armonia e di delicatezza.
Una buona meditazione, la pulizia emozionale e il rilassamento mentale oggi rappresentano una grande opportunità per cogliere quell’ ispirazione, quel messaggio di cambiamento (e non passiva accettazione) del reale verso una più favorevole evoluzione del proprio cammino. C’è una spinta che è oltre la nostra scelta, Urano è in congiunzione con il Sole e questa piccola ma sostanziale apertura ci consente di attivare il processo di riconoscimento dell’energia psichica. Questo aiuta la nostra salute energetica e fisica, la capacità percettiva e sensoriale: possiamo sentire meglio il messaggio della Luna!

Buon plenilunio, buona consapevolezza

www.energiamaya.com