Ultimo quarto 3 aprile 2013

Siamo nella fase della luna calante, una fase che è esplosiva e possiamo dirlo perchè ci sono molti pianeti che già dimorano nel segno dell’Ariete (Sole, Venere, Marte e Urano) mentre la luna è in Capricorno con una bella e dinamica quadratura che indica tensione elettrica che però può anche diventare illuminazione.
Certo, dipende dall’intento e se c’è questo intento perchè si potrebbe anche subire il transito come nervosismo e intolleranza fino al punto di esternare comunque sia, a prescindere dal perchè.
Attenzione quindi, ai riflessi incondizionati perchè questa è una carica che andrà a terminare con la luna nuova in Ariete, dove questa tensione diventerà massima nella congiunzione con questo stellium di pianeti.
Portiamo a termine quanto abbiamo cominciato con la luna nuova dell’11 marzo. Per chi si era segnato i propositi e i progetti, chi ne ha memoria o traccia. Era qualcosa mosso dal fermento interiore, c’era uno stellium nel segno dei Pesci. Adesso questo fermento è esteriore, buttare fuori, far vedere, mostrare. Ecco il percorso che si chiude e che si completa nel ciclo della prossima luna nuova, una luna che ci accompagna nel plenilunio del Wesak e vedremo bene questo significato per fare un progetto energetico in linea con i flussi cosmici.
Attenzione: siamo nella fine, ultimo quarto. Vogliamo avere la giusta intuizione per tirare fuori quello che serve davvero e non QUALSIASI COSA ci passa per il cervello?
L’esercizio della Guida 2013 pg. 92 e ss. stimola questo giusto orientamento. Si tratta di energia travolgente, difficile resistere ma per la costellazione Capricorno c’è un buon momento per i pensieri di questi giorni. Crescita ed evoluzione, non senza qualche piccolo dispiacere.

www.energiamaya.com