Verso giugno 2013 : dalla visione personale all’unità

Questa settimana entriamo nell’ultimo quarto di una luna che nella prima decade di giugno presenterà una luna nuova che presenta dei risvolti molto importanti.
Quando parlo di luna nuova invito sempre a fare un punto della situazione nel piano dei desideri e della realizzazione personale, in quanto ogni novilunio può portare quella forza necessaria a quel cambiamento che stiamo cercando, così come ho ampiamente sottolineato nell’ultimo libro Ascesa.

Bisogna sottolineare che questo periodo è comunque costellato da una forza collettiva che è certamente ampia e non è possibile l’isolamento, così come si è visto nelle epoche passate, cercando di preservare un ordine e una chiarezza al di là del trambusto che si muove al di fuori di noi. E’ inevitabile e pericoloso perchè rischiamo di essere trascinati senza la necessaria preparazione emozionale e psichica.

Molto probabilmente il giusto modo per affrontare questo “momento cosmico”, la cui durata è decennale, è di considerare l’ipotesi di cambiamento nella rivoluzione sociale, economica, esistenziale dell’intero pianeta. In questo modo, il magnetismo che riusciamo a preservare nell’onda emotiva che come uno tsunami rischia di trascinarci verso il baratro, può aiutare a materializzare una trasformazione sociale migliore, una nuova possibilità, reale. Del resto Saturno, il signore del Karma, governa i grandi trigoni di quest’anno, portando la consapevolezza della dinamica collettiva e l’importanza di pensare a se stessi nella visione degli altri.

Questo sarà un ulteriore passo, importante, fondamentale che nella fine di questo mese si manifesterà nel portale della percezione. Coraggio, dunque, concentrazione sui propri obiettivi ma nella considerazione del momento che stiamo vivendo. Abbiamo tutti bisogno di amore, concediamo al nostro essere di vivere nell’emergenza di questo flusso energetico.

www.astroenergia.com