Novilunio 8 giugno 2013 : sperimenta la tua sensibilità

Bellissimo novilunio che si forma nei pressi di un trigono d’acqua che presto lascerà posto al canale della percezione (25 giugno), dove ogni individuo potrà vivere e sperimentare la sua sensibilità psichica.
Parliamo di quella qualità che ci permette di vivere in sintonia con la possibilità che abbiamo di raggiungere la nostra armonia, benessere e riuscita.
Non dimentichiamo infatti che l’universo è colmo di quella ricchezza e di quella generosità, che rendono possibile bellezza e meraviglia. Sul piano umano, se noi guardassimo la natura potremmo più semplicemente rendercene conto. La differenza tra la natura e gli uomini è nell’unità: mentre le piante aderiscono semplicemente all’esperienza dell’unione, gli uomini resistono a questo movimento.
Se anche gli uomini potessero capire e vivere attraverso l’unità, la vita potrebbe godere di una migliore prospettiva: la migliore prospettiva.
Il condizionamento a cui siamo assoggettati tutti è attratto principalmente dal piano mentale, dove l’illusione può operare più semplicemente. Questo trigono o dialettica di pianeti, che giunge sul piano terrestre, rappresenta un’occasione buona per sistemare le cose. La luna fa spazio con la sua oscurità al piano di decisione dell’uomo e l’influsso di Nettuno-Saturno-Mercurio/Venere ci riporta in una visione ampia, di possibiltà ma anche di distacco dal piano materiale.
Del resto la presenza di Nettuno e Saturno nell’elemento acqua, richiama la sensibilità e la guida nella profondità di Plutone che, nella sua fredda profondità, non si lascia interferire da niente e nessuno nel voler raggiungere un profondo cambiamento di quell’energia che guida la comprensione, l’espressione sia della mente che del cuore.
In un certo modo la personalità è chiamata ad evolvere o per lo meno allinearsi con il piano dell’anima, più consapevole dell’aspetto karmico che è comprendere la legge “azione-reazione”.
Questo è il migliore augurio che i pianeti donano all’umanità che può scegliere se accogliere, respingere o semplicemente resistere a quanto è nello stimolo di questi importanti movimenti.

Il novilunio è quel momento importante di espressione dell’uomo che è creatore insieme al piano divino, di quella rappresentazione reale che diventa esistenza, realtà apparente.
Per cui è importante concedersi un momento di riflessione, immaginazione positiva, progettualità che potremo poi proseguire in quelle date rappresentative del progetto energetico luna nuova.

Esercizi sui kan consigliati, vedi guida 2013.
Meditazione su Radio Energia 

www.astroenergia.com