Il segreto è esistere

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una lotta tra il proliferare dei segreti svelati e la possibilità di riconoscere le menzogne ma sappiamo bene che il ciclo di esistenza ci porta a dover fare i conti con la nostra ambizione e il desiderio che riponiamo nel sentirci realizzati, a volte, a qualsiasi costo. Penso che in questi mesi, i flussi di energie cosmiche ci porteranno a valutare un nuovo quadro della situazione, verso orizzonti nuovi ma con il senso di una responsabilità che potrebbe essere sentita come zavorra, peso, ostacolo. Questo è cosa ci chiede quella forte energia di Saturno quando transita verso orizzonti nuovi, ponendoci nella scelta di sforzo o di forza. Sarebbe meglio sempre scegliere la forza ma quanto la mente è consapevole di questo? Sono ormai tanti anni che mi occupo di astroenergetica, perchè ho sempre sentito troppo stretto l’influsso tradizionale-archetipo astrologico sapendo bene come la mente sia facile a vivere condizioni anche quando disconosciamo o rifiutiamo alcune posizioni. Questo mi ha portato a percepire qualcosa di diverso, come molte altri ricercatori soprattutto nei paesi anglosassoni, anche se non chiaramente definito. Ogni corpo emana vibrazioni nell’Universo, possiamo definire queste onde, dando un nome, un valore, una funzione. E’ necessario? Forse per la comprensione, per dare un senso all’imperioso sistema pensante di questo mondo. Per poter essere in grado di svelare “segreti”, avere in mano le chiavi dell’esistenza o le redini di un carro spesso molto oscuro. Occorre invece comprendere che si tratta solo di forze, onde d’urto che attivano in noi alcuni tratti di quel DNA energetico di cui siamo fatti perchè creature terrestri, dipendenti dalla forza solare e lunare. Senza sentire appartenenza al sistema planetario e universale, fatichiamo a vivere, sommersi dalla forza manipolativa di un contesto dove la libertà sfuma in un condizionamento pratico. In questi mesi l’energia di Saturno ci invita a raccogliere quella forza interiore che è capacità di muovere passi verso orizzonti inesplorati della nostra vita nella responsabilità di noi stessi e di chi è insieme a noi.

Saremo capaci di fare questo? Il segreto è esistere.