Scie chimiche 8 ottobre 2012

Scie sui cieli di Torino.
§La questione sembra essere abbastanza indiscutibile ma al di là delle facili strumentalizzazioni, proviamo ad analizzare la questione semplicemente con l’osservazione.
E’ vero che il traffico aereo è aumentato ma questo non giustifica il passaggio contemporaneo di oltre dieci veicoli in uno spazio ridotto di cielo che è osservabile in mezzo alle costruzioni di una città.
Oltre al fondo Salva Stati di cui si parla in questi giorni, quando un fondo Salva Uomini?
Oltre alla derisione non sono mai state aperte argomentazioni serie sulla questione.
Come affrontare questo problema? Come eliminare le cause tossiche e l’interferenza mentale che creano questi passaggi?

Oltre ai precedenti articoli che ho scritto su questa questione sul blog e sul sito www.energiamaya.com , ci sono molte sperimentazioni che potrete trovare in rete a nome di molti ricercatori indipendenti.
Solitamente questi passaggi sono rappresentativi dell’inizio di qualche patologia virale e comunque aumentano le difficoltà di concentrazione e peggiorano la condizione psichica degli individui.
E’ certamente vero che la realtà di oggi non è semplice ma è anche REALE che a parte alcuni casi isolati non siamo certamente in una condizione economica disagiata. Forse sono stati fatti passi più lunghi delle proprie possibilità o forse abbiamo aspettative migliori rispetto alla condizione che possiamo vivere.
Se pensiamo al passato recente che è quello degli ultimi cento anni le condizioni economiche sono variate in notevole miglioramento ma i nuclei familiari si sono segmentati se non clonati (separazioni e famiglia multitasking hanno generato quel processo di vite parallele che spesso è fonte di esaurimento delle persone). Inoltre se è vero che tutti desideriamo una comunità umana più giusta ed equa dovremmo tutti essere disponibili ad una più giusta ed equa redistribuzione delle risorse… o no?
Si apre qui una questione molto spinosa che se ci mettiamo dentro anche l’impatto emozionale che crea la corrente positivista della new age con ad esempio la legge del successo, del segreto e di tutte le altre modulazioni di pensiero che rincorrono la proiezione mentale di un benessere al di sopra e contrastano la consapevolezza povera di cui sono fatte le molteplici correnti spirituali (vivi e sii felice, con niente è meglio) creano ancora di più quella confusione che disperde la Via degli uomini.
Vogliamo forse dire che di fronte alla scelta di una casa bellissima, moderna e dotata di ogni confort preferiremmo una capanna piena di spifferi?
La questione del benessere forse è diventata troppo materiale? Forse per questo permettiamo questi avvelenamenti che dal cielo cadono verso la terra, vanificando quel legame con il nostro essere divino che potrebbe “spostare le montagne” per riportare la naturalità nell’umanità e godere di quella percezione del tempo e dello spazio che sono la dimensione giusta per questa dimensione.

In previsione del tempo influenzale e della campagna “tutti vaccinati” cercate informazioni su alternative valide. 

www.energiamaya.com