Luna nuova Febbraio 2015

Il momento della Luna nuova non è tanto amato, per quanto sia fondamentale come imprinting sulla volontà dell’individuo e anche come momento di pulizia preferito, dove l’evacuazione è naturalmente privilegiata. Abbiamo già definito il mese di febbraio come il mese della sottrazione, potrebbe essere questo il momento più indicato per questo? Sicuramente abbiamo una grande predisposizione in questo momento a lasciare andare, anche quelle relazioni pericolose di cui ci siamo inconsciamente circondati per paura, timore, insicurezza o ambizione. Siamo giunti alla resa dei conti di quel movimento karmico che è iniziato nel 2014 e sul quale ci siamo concentrati, per capire, metabolizzare e procedere. Del resto il novilunio è il momento della divinità umana, di quella capacità di creare, rinnovare, rigenerare che c’è in ogni creatura vivente. Tutto quello che inizi in questi giorni sotto l’influsso della Luna nuova daranno il senso ai giorni che seguiranno. Quindi non essere triste ma sottrai la tristezza a questo giorno, sottrai con gioia tutto quello che può dar fastidio alla tua realizzazione e al tuo benessere. Vivi il concepimento della sottrazione per aiutarti a ritrovare armonia e bellezza.

Puoi fare questo?

Quanto priva di felicità la tua esistenza la disperazione che osservi con tanta fermezza? L’umanità cammina su un filo sospeso sopra il baratro dell’ignoranza ma sotto un Cielo di Amore. E’ in quella direzione che dovresti volgere lo sguardo, ora lo sai. (dialogo verso i popoli fratelli, 18/02/2015)

Piccoli aiuti:
movimento Sui Kan: L’angelo con la spada (recide quello che vuoi sottrarre)

fiore di Bach: Gorse

Rilassamento : Il respiro del nuovo anno