La rivoluzione musicale

Prima della seconda guerra mondiale la musica nel mondo risuonava a 432 Hz, questa era la risonanza usuale. Durante il nazismo la fondazione Rotschild/Rockfeller decise di approfondire gli effetti di una variazione dell’accordatura sui 440 Hz che furono determinati in aumento di stress, violenza, eccitazione. Nel 1939 durante una conferenza a Londra, il gerarca nazistaContinua a leggere “La rivoluzione musicale”