Guidestones, le tavole della Georgia

In Georgia, nella contea di Elbert, su un sito privato,  nel giugno del 1979 uno sconosciuto fece costruire una struttura imponente che si compone di sei lastre di granito alte 6 metri di cui 4 ruotano attorno a una centrale su punti astronomici fondamentali, mentre l’ultima è posta sopra a copertura in allineamento con la stella polare.

La costruzione è stata riscoperta da un punto di vista globale negli ultimi anni, grazie a internet e ai social network che permettono una diffusione virale delle informazioni anche se spesso sono manipolate in maniera non corretta.

La cosa interessante sono i comandamenti scritti in otto lingue (inglese, spagnolo, russo, cinese, arabo, ebraico, hindi e swahili) nelle quattro tavole che ruotano nelle 4 direzioni. Si tratta di regole per una nuova “Età della Ragione” :

1. Mantenere l’umanità sotto i 500 milioni di persone in perpetuo equilibrio con la natura.
2. Guidare in modo saggio la riproduzione – miglioramento delle condizioni e della diversità.
3. Unire l’umanità con una nuova lingua viva.
4. Dominare la passione – la fede – la tradizione – e tutte le cose con ragione moderata.
5. Proteggere i popoli e le nazioni con leggi giuste e tribunali imparziali.
6. Lasciare che tutti i popoli si autogovernino, risolvendo le dispute esterne in un tribunale mondiale.
7. Evitare le leggi meschine e i funzionari inutili.
8. Bilanciare i diritti personali con i doveri sociali.
9. Apprezzare la verità – la bellezza – l’amore – cercare l’armonia con l’infinito.
10. Non essere un cancro sulla Terra – Lasciare spazio alla natura – Lasciare spazio alla natura.

Queste “regole” rappresentano quindi la volontà di persone sconosciute che hanno voluto lasciare una traccia di questo loro pensiero, sempre più visibile. E’ tempo che ogni essere umano prenda coscienza della capacità che ha di cambiare questo mondo affinchè l’equilibrio si mostri non per numerosità ma per responsabilità.

Video