I giorni dello zero

Si parla molto di “percepito” negli ultimi anni, questo ci indica come è possibile influenzare la mente su fattori che non sono oggettivi e che spesso sono slegati dal piano reale. Questo è dovuto al nostro piano mentale, alla nostra capacità di essere manipolati ma anche di -creare- la realtà stessa.

Per Castaneda era “l’arte di sognare” :

“Qualsiasi cosa noi percepiamo è energia, ma poiché non siamo in grado di recepirla direttamente, trattiamo la nostra percezione in modo che si adatti a una forma.”

Abbiamo quindi questa grande opportunità di scegliere cosa percepire, seguendo i falsi tam tam che come virus inondano l’informazione globale, o ascoltare l’aria, imparando a sentire segnali oltre questa interferenza per giungere in quel piano esistenziale dove dovremmo essere posti.

Per questo motivo da diversi anni studio i livelli energetici giornalieri, basati sullo studio dei portali e di altri fattori energetici (planetari, collettivi, terrestri) che in un certo modo rappresenta quello che dovresti sentire nella tua percezione e cosa rappresenta realmente nella possibilità di quello che puoi fare.

In questi giorni (30/31 gennaio) si verificano giorni neutrali, con la materializzazione di vuoti di energia, interpretabili come assenza di forze prevalenti e determinando giorni dal sapore fortemente karmico.

 

Questo significa che qualsiasi azione o comportamento non sarà particolarmente influenzato dalla pressione o dal sostegno energetico: ci sarà quindi una condizione di libertà che può essere molto importante soprattutto quando si riesce a ottenere un buon allineamento in corrispondenza di questa fase. E’ una possibilità che l’individuo può raggiungere in una condizione di equilibrio energetico lavorando nel periodo che precede questi giorni. (Guida Astroenergetica)

Sono giorni dove possiamo fare l’esame di quello che abbiamo interiorizzato nella comprensione, determinando scelte e comportamenti che saranno importanti per il futuro e per la nostra crescita, per la realizzazione con il raggiungimento di quegli scopi fondamentali sui quali abbiamo lavorato per molto tempo.

Livelli energetici del mese di febbraio disponibili per gli associati o versando un contributo costi di 10 euro.