Plenilunio 30 settembre 2012

Penso che questo plenilunio sia molto importante per diversi motivi. Certamente questi ultimi anni sono stati un crescendo di tensioni interiori che sono poi sfociate in quegli atteggiamenti insani che si possono osservare all’interno del tessuto sociale.
Gli esseri umani sono alla ricerca di qualcosa di più reale di quell’illusoria considerazione con cui sono stati nutriti i popoli fino ad oggi. Certaemente la New Age ha portato molta orizzontalità nella conoscenza che oggi è alla portata di tutti ma contemporaneamente si è creata una new age secondaria fatta di speculazione e di ridicolizzazione di quegli strumenti o possibilità che arrivavano dai nuovi studi e dalle nuove frontiere.
Abbiamo ora il verificarsi di un momento che  è di iniziazione verso un radicale cambiamento dove ogni conoscenza, che sia riconosciuta o meno si integri in un processo di acquisizione di un benessere non più fatto dalla materialità ma di concretezza.
La concretezza non è infatti materiale ma reale ed è a questo che aspirano perdutatemente gli uomini di oggi. La materialità è nel declino del fallimento che ha portato il mondo a riempire gli spazi di inutilità, di confusione e di malessere.
Stasera quindi, nell’aiuto della geometria sacra e del Maestro Pitagora, proviamo a definire i termini di questo inizio che è anche Apocalittico (così come avevo già definito in un precedente articolo sull’argomento)
Esercizi in rafforzo della volontà qui —>http://energiamaya.blogspot.it/2012/06/plenilunio-della-volonta-4-giugno-2012.html

 www.energiamaya.com