Dicembre 2012 : Giove e il solstizio invernale


Il mese di dicembre è segnato dalle profezie apocalittiche o liberatorie che traggono spunto dal calendario maya.
In questo mese abbiamo due eventi astro-energetici che vale la pena di ricordare oltre alla luna nuova del 13 dicembre  e la luna piena di fine anno (28 dicembre) che segue il solstizio invernale.
Il 3 dicembre Giove è transitato in opposizione al sole. C’è l’entrata di un pianeta molto amato dagli uomini in un momento dove la figura di Saturno è molto presente. Le notti invernali saranno più luminose per la presenza anche visiva di questo pianeta che potremmo osservare tra le stelle del Toro.
Questo transito porta a una riflessione sul valore materiale del benessere o su cosa significhi realmente in benessere. E’ un momento importante che può illuminare gli uomini su quale sia la strada da intraprendere per cercare soddisfazione non solo nella materia ma anche dal punto di vista spirituale.
L’unione con la spinta di saturno è fondamentale in questo senso e l’insoddisfazione che si ascolta nel possedere o nell’accumulare beni, così come la ricerca di un nuovo modo di intendere l’esistenza è un segno di accoglimento di questo messaggio cosmico.
Questo ci avvia verso la puntata del 21 dicembre 2012 dove il solstizio invernale segna la fine del calendario Maya.